Ugo: 339 3106263 | Francesco: 333 8267034 info@cascinasantanna.it
Ricetta Castagne al Latte

Ricetta Castagne al Latte

Le castagne al latte

Quando arriva l’autunno, le giornate si accorciano e diventa più freddo, spesso avvertiamo il desiderio di trascorrere più tempo in casa, magari seduti davanti ad un caminetto, gustando gli ottimi prodotti che questa stagione ci regala. Una delle protagoniste delle nostre tavole in questo periodo dell’anno è sicuramente la castagna: sostanziosa e buonissima è al centro di molte ricette tradizionali, come quella delle castagne al latte.

 

La ricetta tradizionale delle castagne al latte

La castagna è un frutto di stagione con ottime proprietà nutrizionali e un sapore versatile, abbinabile a molteplici ingredienti. Le ricette tradizionali a base di castagne sono moltissime, alcune elaborate altre di facile esecuzione. Tutte richiedono solitamente una preparazione non troppo veloce, perché la castagna necessita di una lenta cottura, per essere gustata. Come molte delle ricette che preparavano le nostre nonne anche quella delle castagne al latte, diffusa in varie parti d’Italia, presenta delle differenze, anche marcate, a seconda della zona; quello che segue è quindi solo uno dei modi per preparare le castagne al latte.

Leggi anche: La ricetta dei panini al latte.

Procedimento: lava le castagne in modo accurato e incidile con un coltello (servirà a far uscire il vapore e ad evitare che scoppino durante la cottura); ponile quindi in un’ampia pentola, coprile con del latte freddo e lasciale cuocere per circa 35-40 minuti. Metti da parte il latte di cottura, pulisci le castagne togliendo la buccia (bada bene ad eliminare sia la scorza esterna che la pellicina marrone interna). Nota bene: qualche castagna potrebbe rompersi durante il procedimento, ma non è un problema! Riprendi il latte messo da parte e immergici le castagne pulite, fai bollire nuovamente il tutto per altri 5-10 minuti. Puoi anche aromatizzare il latte aggiungendo delle spezie come la cannella, la vaniglia oppure il miele.

Un’alternativa, soprattutto se non sei nel periodo giusto per avere a disposizione il frutto fresco, è quella di utilizzarlo secco. In questo caso lascia in ammollo le castagne per un paio di ore in modo da reidratarle, con l’aiuto di un coltellino togli le pellicine e procedi quindi con la bollitura nel latte, ci vorranno circa altre due ore. Lascia raffreddare il tutto e gusta le tue castagne una volta intiepidite.

Leggi anche: Zucchero farina e latte: cosa posso fare?

Soprattutto nel caso in cui tu abbia utilizzato quelle secche, ricorda che anche dopo la cottura il latte continuerà ad essere assorbito dalle castagne, per cui se desideri mangiarle come fossero una zuppa dolce consumale in tempi brevi.

Questa ricetta tradizionalmente si prepara con il latte intero ma se desideri un risultato più leggero puoi scegliere il latte parzialmente scremato. Ricorda che non tutto il latte è uguale! Per castagne al latte naturalmente dolci e digeribili, utilizza il Latte Cascina Sant’Anna, prodotto da mucche nate e cresciute nel nostro allevamento.  Le mucche di Cascina Sant’Anna vengono alimentate solo con foraggi selezionati con cura, provenienti dalle zone limitrofe. Grande attenzione è data anche al benessere psico-fisico degli animali, che hanno a disposizione ampi spazi, bene ventilati, addirittura con musica rilassante in sottofondo e spazzole massaggianti.

Viene rispettato con grande attenzione il ritmo naturale dello sviluppo delle mucche, che iniziano a produrre latte solo verso i due anni, e prima del parto inoltre vivono per un paio di mesi in totale riposo, senza essere munte, in modo da concentrare le loro energie sullo sviluppo e sulla nascita dei vitellini. Molto impegno viene speso inoltre per garantire la salute degli animali, con cure settimanali agli zoccoli e una pulizia sempre molto attenta degli ambienti in cui vivono. Con il latte parzialmente scremato o intero Cascina Sant’Anna porti in tavola castagne al latte buone e genuine!

Acquista adesso il latte Cascina Sant’Anna: lo riceverai comodamente a casa in pochissimo tempo.

Acquista il Latte Online

read more
Biscotti al latte

Biscotti al latte

Biscotti al latte semplici e veloci

Una bella giornata è l’insieme di tanti momenti felici… e una buona colazione, leggera e gustosa, è sicuramente uno di questi! Quindi lasciamo stare, almeno ogni tanto, le merendine confezionate, e riscopriamo il sapore della cucina autentica, fatta in casa, come una volta. Certo, preparare i biscotti in casa richiede un po’ di tempo, ma neppure troppo, perché la ricetta dei biscotti al latte che ti proponiamo è davvero semplice e veloce. In un’oretta circa (ancora meno, se segui la ricetta senza burro!) infatti, tra preparazione e cottura, potrai mettere in tavola una quarantina di biscotti genuini pronti da gustare, perfetti per far felice tutta la famiglia.

Scopri insieme a noi:

Acquista il Latte Cascina Sant’Anna

Ricetta biscotti al latte

Ecco la ricetta per biscotti al latte morbidi e gustosi.
Ingredienti:

  • 110 ml di Latte Cascina Sant’Anna
  • 350 g di Farina 00
  • 130 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 50 g di Burro morbido
  • 10 g di Lievito in polvere per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 1 baccello di vaniglia

Prima di tutto prepara l’impasto: versa il burro morbido a pezzetti, insieme allo zucchero, in una ciotola; aggiungi il sale e lavora con le fruste per qualche minuto (senza eccedere, per non riscaldare il burro). Aggiungi l’uovo e i semi del baccello di vaniglia; poi versa piano piano il latte, continuando a lavorare con le fruste, la farina e il lievito setacciandoli bene. Quando tutti gli ingredienti sono ben amalgamati, forma una palla con le mani e lasciala riposare nel frigo per circa 30 minuti.

Poi procedi con la preparazione dei biscotti e la cottura: disponi l’impasto su un foglio di carta da forno e stendilo con il matterello, creando uno spessore di circa mezzo centimetro; ricava dei rettangoli larghi circa 2 x7 cm. (dovrebbero risultare una quarantina di biscotti). Punzecchiali in superficie e disponili su una teglia rivestita con carta da forno, un po’ distanziati l’uno dall’altro. Spennella con il latte e lascia cuocere in forno pre riscaldato statico a 180° per circa 15/18 minuti. I tuoi biscotti sono pronti!

Leggi anche: Zucchero farina e latte: cosa posso fare?

Biscotti al latte senza burro

Questa ricetta è ancora più veloce, perché non richiede il riposo dell’impasto in frigorifero. Inoltre non sono necessarie le fruste.

Ingredienti:

  • 110 ml di Latte Cascina Sant’Anna
  • 300 g di Farina 00
  • 100 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 40 g di Olio di Semi di Mais
  • 10 g di Lievito in polvere per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 1 limone non trattato (buccia)

Metti in una ciotola la farina con un pizzico di sale, a fontana; rompi all’interno l’uovo, aggiungi la buccia del limone e lo zucchero. Continuando sempre a mescolare con una forchetta, aggiungi il latte (che deve essere a temperatura ambiente) e l’olio. A questo punto, impasta con le mani e unisci il lievito. Se l’impasto ti sembra troppo molle, aggiungi un po’ di farina (ma è normale che risulti un po’ appiccicoso). Spolvera una spianatoia con della farina, crea dei biscotti lunghi circa 3 cm (puoi dare la forma che preferisci, rettangolare oppure ovale) e infornali a 180° per circa 12-14 minuti.

Leggi anche: Come fare buonissimo gelato in casa!

Biscotti al latte senza uova

Ecco la ricetta per biscotti al latte super inzupposi, senza uova

Ingredienti:

  • 200 ml di Latte Cascina Sant’Anna
  • 400 g di Farina 00
  • 125 g di zucchero a velo
  • 100 g di burro morbido
  • 50 g di Burro morbido
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • 1 limone non trattato (buccia)

Mescola in una ciotola la farina setacciata, lo zucchero a velo, il burro e il latte tiepido. Mescola con una forchetta, aggiungi il lievito, la buccia grattugiata del limone e il sale. Continua a mescolare finché ottieni un composto molto morbido, poi – aiutandoti con una sac a poche, crea dei biscotti di forma cilindrica, lunghi circa 5 cm. Spolverizza da tutti i lati con lo zucchero semolato e disponi i biscotti su una teglia, con carta da forno, schiacciandoli un po’ con una forchetta e distanziandoli bene perché in cottura tendono a gonfiarsi. Fai cuocere per 180° per circa 15 minuti.

Leggi anche: La ricetta dei panini al latte.

Biscotti al latte con cioccolato

Questa biscotti al cioccolato conquisteranno anche i bambini più diffidenti. Senza uovo e senza burro, sono arricchiti con gustose gocce di cioccolato

Ingredienti:

  • 100 ml di Latte Cascina Sant’Anna
  • 400 g di Farina 00
  • 100 g di Zucchero
  • 100 ml di Olio di arachide
  • 50 g di gocce di cioccolato fondente
  • 8 g di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina

Versa il latte a temperatura ambiente in una ciotola, aggiungi l’olio di semi di arachide, lo zucchero e la bustina di vanillina. Amalgama bene tutti gli ingredienti, poi unisci la farina setacciata con lo lievito: mescola prima con la frusta e poi a mano, in modo da creare un impasto morbido. Aggiungi le gocce di cioccolato fondente extra (se necessario, riponile qualche minuto in freezer prima di utilizzarle). Crea la forma di biscotti che preferisci (ovale, rettangolare o rotonda, purché siano leggermente schiacciati in superficie); disponi su carta da forno e fai cuocere per circa 20 minuti a 180°C, in forno preriscaldato.

Leggi anche: Budini per bambini, ricetta per una merenda gustosa e leggera.

Come conservare i biscotti al latte

Conservare i biscotti al latte fatti in casa è davvero semplice: quando la cottura è terminata, aspetta che si raffreddino completamente e poi disponili in una scatola per biscotti oppure in un sacchetto di plastica per alimenti, ben chiuso. Potrai conservarli fino a 10 giorni!

Quale latte scegliere per i tuoi biscotti al latte?

Naturalmente il latte Cascina Sant’Anna, Intero o Parzialmente Scremato: dolce, gustoso e digeribile, è l’ingrediente ideale per dei biscotti sani e deliziosi. Scopri come alleviamo le nostre mucche e acquista online il latte per i tuoi biscotti. Lo riceverai comodamente a casa, in pochissimi giorni!

Acquista il Latte Cascina Sant’Anna

read more
Zucchero farina e latte: cosa posso fare?

Zucchero farina e latte: cosa posso fare?

Ricette con zucchero, farina e latte.

Apri la dispensa ed è…quasi vuota! Del resto l’estate è fatta per le passeggiate in montagna e le gite al mare. Eppure gli amici stanno arrivando, vorrai pur mettere in tavola qualcosa di delizioso! Allora ecco qualche ricetta con gli ingredienti che in casa non mancano proprio mai: lo zucchero, la farina e il latte. Non ti preoccupare, segui le nostre indicazioni e tutto diventa possibile.

Scopri cosa fare con zucchero, farina e latte:

Acquista il Latte Cascina Sant’Anna

CREPES DOLCI E SALATE

La ricetta tradizionale delle crêpes prevede le uova, ma noi ti proponiamo anche una versione con solo zucchero e latte.
Ingredienti:

  • Latte intero Cascina Sant’Anna 300 ml
  • Farina 00 130 g
  • Olio di Semi 80 ml
  • Sale 1 pizzico

Setaccia la farina, versala in una ciotola, aggiungi il sale e l’olio. Mescola con una frusta, in modo da amalgamare bene. Aggiungi il latte e mescola fino ad ottenere una pastella omogenea. Lascia riposare per circa un’ora in frigo, coperta da una pellicola. A questo punto fai scaldare una padella, unta con un po’ di olio; versa circa mezzo mestolo di pastella e lascia cuocere qualche minuto a fuoco medio-basso. Procedi con tutto l’impasto e servi le crêpes ben calde, farcite a piacere, con ingredienti dolci e salati. Scopri insieme a noi come farcire le crêpes.

Leggi anche: Gelato fatto in casa.

CIAMBELLA SENZA UOVA

Un dolce leggero, facilissimo da cucinare, gradito per la colazione, la merenda e il fine pasto.

Ingredienti

  • Latte intero Cascina Sant’Anna 250 g
  • Zucchero 180 g
  • Farina 280 g – oppure Farina 200 g e Fecola di Patate 80 g
  • Olio di Semi 120 g
  • Lievito in polvere per dolci 16 g

Varianti

  • Farina 200 g e Fecola di Patate 80 g
  • Limone 1

Setaccia la farina, la fecola di patate (se disponibile) e il lievito in polvere; aggiungi lo zucchero e versa il latte a filo, mescolando con una frusta in modo energico, per sciogliere i grumi. Quando il composto risulta liscio, aggiungi l’olio e, se disponibile, la scorza grattugiata del limone, continuando a mescolare. Versa l’impasto in uno stampo da ciambella di 24 cm, ben infarinato. Cuoci in forno statico preriscaldato a 170°C per 35-40 minuti.

Acquista il Latte Cascina Sant’Anna

BESCIAMELLA

Questa è una ricetta light della besciamella, senza burro, ma ugualmente deliziosa!

Ingredienti

  • Latte Cascina Sant’Anna parzialmente scremato 1 L
  • Olio di semi 90 g
  • Farina 00 100 g
  • Sale fino q.b

Versa il latte in un tegame e portalo a bollore, aggiungendo un pizzico di sale. Nel frattempo scalda l’olio a fuoco basso in un altro tegame; unisci la farina setacciata all’olio, mescolando in modo energico per non formare grumi. Quando olio e farina risultano ben caldi, aggiungi anche il latte caldo e mescola fino a quando non ricomincia a bollire. Lascia cuocere qualche minuto, fino a quando raggiunge la consistenza desiderata (tieni conto del fatto che, raffreddandosi, si indurisce ancora), e trasferisci in una ciotola.

Leggi anche: Budino al latte.

FOCACCIA

Sei pronto per preparare una focaccia morbidissima? Conquisterà adulti e bambini.

  • Farina 00 250 g
  • Farina Manitoba 250 g
  • Latte Cascina Sant’Anna 350 g
  • Lievito di birra secco 10 g
  • Zucchero 1 cucchiaino
  • Olio EVO 3 cucchiai

Scalda il latte e versalo in una ciotola capiente; aggiungi lo zucchero e il lievito, amalgamando bene; aggiungi l’olio EVO, continuando a mescolare, e poi i due tipi di farina, lavorando gli ingredienti con una forchetta in modo energico. Copri la ciotola con una pellicola e lascia riposare l’impasto per due – tre ore, affinché lieviti con calma e raddoppi il volume. A questo punto stendi l’impasto su una teglia rivestita con carta da forno, bucherella con le dita, spennella la superficie con un’emulsione di olio e acqua, regola con il sale e lascia lievitare per altri 30 minuti. Cuoci in forno preriscaldato a 180°C per 30 minuti. La tua focaccia, bella dorata in superficie, è pronta!

Leggi anche: I valori nutrizionali del latte

Quale latte usare? Il Latte Cascina Sant’Anna è naturalmente dolce e digeribile, perché prodotto da mucche nate e cresciute nell’allevamento. Scopri come vivono le nostre mucche e come produciamo il nostro latte. Ordina adesso il tuo Latte Cascina Sant’Anna: lo riceverai comodamente a casa entro pochi giorni.

Acquista il Latte Cascina Sant’Anna

read more
Gelato fatto in casa

Gelato fatto in casa

Come fare buonissimo gelato in casa!

Arriva la bella stagione e nulla è più buono di un gelato fatto in casa, con latte gustosissimo e frutta appena raccolta. Se non vedi l’ora di preparare una merenda deliziosa e nutriente ai tuoi bambini, oppure di stupire i tuoi ospiti con un dolce amato da tutti, ecco la ricetta del gelato fatto in casa. Noi di Cascina Sant’Anna siamo dei veri intenditori, in tema di gelato: nella nostra Agrigelateria produciamo gelato artigianale dalla bontà autentica, proprio come si faceva una volta. Ma se non risiedi nella nostra zona, perché non prepararlo in tutta comodità a casa tua?

Scopri insieme a noi:

 

Come fare il gelato senza gelatiera

Se non sei troppo amante dei piccoli elettrodomestici, è probabile che tu non abbia a disposizione una gelatiera. Nessun problema, non per questo devi rinunciare  a fare dell’ottimo gelato nella tua cucina! Per fare il gelato in casa senza gelatiera, ti serviranno soltanto un frullatore, due ciotoline e… pochissimo tempo a disposizione. In questo articolo ti proponiamo sia ricette con gelatiera che senza, per gelati cremosi perfetti da servire sia in coppeta che sul cono. 

Acquista il Latte Cascina Sant’Anna
 

Gelato fatto in casa alla frutta

Il gelato alla fragola è il re dei gelati: da Giugno in poi, quando le fragole giungono a perfetta maturazione, diventa insuperabile. Ma nulla vieta di usare anche frutta congelata, fragole comprese! L’utilizzo della frutta congelata infatti non penalizza il risultato, perché la frutta congelata conferisce al gelato la giusta consistenza e un’immediata cremosità! Altre ricette di gelato fatto in casa alla frutta hanno protagonisti la pesca, il kiwi, l’ananas, i frutti di bosco, le ciliegie… molto dipende dai tuoi gusti personali. Quindi spazio alla fantasia.  

Qualche esempio? Per il gelato ai frutti di bosco puoi frullare 150 g di lamponi, 350 g di fragole e 100 g di mirtilli; per il gelato all’ananas ti serviranno 400 g di polpa di ananas, per il gelato alle ciliegie 300 g di ciliegie, per il gelato alla pesca 500 g di pesche gialle.  

Gelato fatto in casa alle fragole

Hai già l’acquolina in bocca? Buone notizie, il gelato fatto in casa alle fragole non richiede una lunga preparazione, anzi! 

Gli ingredienti sono:

  • 400 g di fragole
  • 170 g di zucchero
  • 350 g di Latte Intero Cascina Sant’Anna
  • 180 g di Panna fresca liquida non zuccherata
  • 2 cucchiai di succo di limone

Ricetta con gelatiera – Procedimento: lava e asciuga le fragole, tagliale a pezzetti e frullale in un mixer insieme al succo di limone e allo zucchero, fino ad ottenere una crema omogenea. Unisci la panna e il latte, poi versa il composto nel cestello della gelatiera e imposta un programma di almeno 35-40 minuti (attenzione: se la tua gelatiera non è autorefrigerante, riponilo prima in frigorifero per almeno 4 ore). Mescola bene e riponi in freezer, se la consistenza lo richiede (dipende dalla gelatiera). 

Ricetta senza gelatiera – Procedimento: lava e asciuga le fragole, tagliale a pezzetti e frullale in un mixer insieme a latte, panna, zucchero e succo di limone, fino ad ottenere una crema omogenea. Riponi il composto in freezer circa 4-5 ore, ma ogni ora riprendi il composto e frullalo a bassa velocità (questo serve a rompere i cristalli di ghiaccio e incorporare l’aria). Trascorse 4-5 ore, il gelato sarà pronto! Se lo preferisci particolarmente cremoso, ripeti l’operazione ancora due o tre volte, ad intervalli di 20 minuti, riponendolo ogni volta nel frigorifero. 

Leggi anche: Budino al latte.

Gelato fatto in casa al pistacchio

Per preparare il gelato in casa al pistacchio, ti serviranno:

  • 200 g di Latte Intero Cascina Sant’Anna
  • 100 g di acqua
  • 200 g di Panna fresca liquida
  • 100 g di zucchero
  • 100 g di Pistacchi sgusciati

Procedimento: versa in un pentolino lo zucchero e l’acqua, accendi a fuoco lento, porta a bollore e poi lascia intiepidire. Aggiungi questo succo al latte e alla panna, precedentemente miscelati in una caraffa, e frulla con un mixer ad immersione. Trasferisci il composto negli stampini per il ghiaccio e lasciali gelare almeno una notte in freezer. A questo punto estrai i cubetti e frullali fino ad ottenere un composto cremoso; aggiungi i pistacchi sgusciati, e continua a frullare fino ad ottenere una crema liscia. Trasferisci nel freezer per circa sei ore, estrailo dal freezer dieci minuti prima di servirlo e passalo nuovamente nel mixer, per ottenere una consistenza cremosa. 

Acquista il Latte Cascina Sant’Anna
 

Gelato fatto in casa al cioccolato

Se il cioccolato, dolce o amaro, è tra i tuoi dolci preferiti, il gelato al cioccolato fatto in casa ti lascerà senza parole. La preparazione è velocissima, il risultato è garantito, sia con gelatiera che senza.

Ingredienti:

  • 250 g Latte intero Cascina Sant’Anna
  • 250 ml Panna liquida
  • 50 g Zucchero
  • 1 uovo
  • 150 g Cioccolato fondente
  • 40 g Cacao amaro in polvere

Gelato al cioccolato fatto in casa, con gelatiera – Procedimento:  Poni l’uovo e lo zucchero in una ciotola, lavora con energia usando una forchetta; aggiungi il cacao amaro e 125 g di latte intero Cascina Sant’Anna. In un pentolino scalda l’altra metà del latte, sciogli il cioccolato fondente tagliato a pezzettini, avendo cura di tenere la fiamma bassa. Unisci i due composti, aggiungi anche la panna e porta per qualche minuti a 80°C (non deve bollire). 

Trasferisci la crema nel freezer per un paio d’ore, poi versa il composto nella gelatiera per circa 40 minuti, mescolando di tanto in tanto e riponendo, se necessario, la ciotola nel freezer per 30 minuti (segui comunque le istruzioni della tua gelatiera, perché le indicazioni sono variabili!).

Gelato al cioccolato fatto in casa, senza gelatiera 

Procedimento:  Poni l’uovo e lo zucchero in una ciotola, lavora con energia usando una forchetta; aggiungi il cacao amaro e 125 g di latte intero Cascina Sant’Anna. In un pentolino scalda l’altra metà del latte, sciogli il cioccolato fondente tagliato a pezzettini, avendo cura di tenere la fiamma bassa. Unisci i due composti, porta a 80°C (senza aggiungere la panna); poni il composto in freezer per un’ora. Nel frattempo, monta la panna ben fredda e aggiungila al composto nel congelatore, per creare una crema soffice. Il risultato sarà un gelato strepitoso, al cioccolato, senza gelatiera. 

Leggi anche: Ricetta Crêpes.

Come conservare il gelato fatto in casa

Puoi conservare il gelato fatto in casa nel freezer per una decina di giorni, non di più. Il segreto per ottenere un risultato cremoso è lasciarlo scongelare in frigorifero, oppure tirarlo fuori almeno una decina di minuti prima. Se il composto risulta poco soffice, puoi passarlo nel mixer e riporlo in freezer per dieci minuti prima di servirlo.  

Quale latte scegliere per il gelato fatto in casa

Non ci sono dubbi: la frutta è dell’orto, oppure selezionata con cura…ma il latte? Per un risultato delizioso, anche il latte deve essere scelto con cura. Il latte migliore per il tuo gelato fatto in casa è il latte Cascina Sant’Anna, naturalmente dolce, prodotto con latte proveniente dalle mucche nate e cresciute nel nostro allevamento. Scopri come nutriamo le nostre mucche e perché questo latte è gustoso e digeribile. Acquista online il latte intero Cascina Sant’Anna: lo riceverai in pochissimo tempo, comodamente a casa. Buon gelato a tutti!

Acquista il Latte Cascina Sant’Anna

read more
Panini al latte

Panini al latte

Ricetta di Panini al latte morbidissimi

I panini al latte sono una merenda deliziosa per i bambini più piccoli, ma anche il protagonista perfetto per un aperitivo salato oppure per un pic nic all’aria aperta. Soffici e morbidissimi, si possono gustare da soli oppure farciti in mille modi diversi. 

Scopri insieme a noi come fare panini al latte super morbidi, come farcirli e come conservarli. Ti proponiamo inoltre tante varianti alla ricetta tradizionale, per soddisfare le più differenti esigenze: 

La ricetta dei panini al latte

Gli ingredienti base dei panini al latte sono farina, latte e burro, ai quali dobbiamo aggiungere lievito di birra, zucchero e un pizzico di sale. 

Impasto:

  • 150 g. di Farina Manitoba
  • 350 g. di Farina 00
  • 300 g. di Latte intero Cascina Sant’Anna
  • 50 g. di Burro
  • 60 g. di Zucchero
  • 7 g. di Lievito di Birra fresco
  • 7 g. di Sale fino
  • Per spennellare:
  • 1 tuorlo 
  • 30 ml di Latte intero Cascina Sant’Anna 

Fai sciogliere il burro a fuoco lento e lascialo intiepidire. In una ciotola, miscela le due farine setacciate, lo zucchero e il lievito; aggiungi il latte a temperatura ambiente, mescola in modo energico e – quando il composto diventa omogeneo – aggiungi anche il burro fuso; per ultimo il sale.Trasferisci l’impasto su un piano leggermente oleato e continua ad impastare fino a che diventa liscio ed elastico. Lascia riposare l’impasto per almeno due ore, coperto da pellicola, nel forno spento o comunque al riparo dalle correnti. Trascorso questo tempo, dividi l’impasto in due filoncini e suddividili a loro volta in 30 bocconcini da 30 g. l’uno. Attenzione: non è sufficiente dare ai panini una forma tondeggiante, occorre tirare la pasta dai lati verso la base e ripetere il movimento più volte! Disponili su carta da forno e spennella con latte e uovo. Lasciali lievitare ancora 30 minuti e poi cuocili in forno preriscaldato a 180°C per circa 15 minuti. Lasciali raffreddare. 

Acquista il Latte Cascina Sant’Anna

Come fare i panini al latte

Per fare i panini al latte non ti servono altro che latte, farina, burro, lievito, zucchero e un po’ di sale… più un tuorlo d’uovo per spennellare la superficie. Il procedimento per fare i panini al latte è molto semplice, ma il tempo di lievitazione è almeno di 2,5 ore, suddiviso in due fasi. E’ importante rispettare i due tempi di lievitazione, per ottenere panini super morbidi.  Con soli 500 g di farina e 300 g. di Latte intero, puoi preparare circa 30 panini al latte. Presta la massima attenzione anche alla disposizione nel forno (devono essere sufficientemente distanziati) e alla spennellatura, che li renderà lucidi e appetibili. La cottura in forno è molto veloce, circa 15 minuti. 

Leggi anche: Budino al latte.

Come farcire panini al latte

I panini al latte si prestano a tantissime interpretazioni, sia dolci che salate. Puoi farcire i tuoi panini con:

  • prosciutto cotto, formaggino e pomodoro
  • tonno, pomodori, maionese
  • prosciutto crudo e stracchino
  • salsiccia, cipolla caramellata, burro 
  • formaggio a fette, insalata, yogurt
  • frittata verde 
  • spinaci e mozzarella
  • pancetta a listarelle, pomodori secchi, carote grattugiate
  • fettine di tacchino e salsa tonnata
  • bresaola e formaggio cremoso
  • uovo sodo a fette, maionese e cetrioli
  • pesce spada affumicato, formaggio spalmabile 
  • hamburger e verdure alla griglia
  • fettine di avocado, formaggio fresco, prezzemolo
  • zucchine e melanzane grigliate, formaggio a fette
  • marmellata di frutta
  • crema pasticciera
  • crema al pistacchio dolce

Come conservare i panini al latte

Puoi preparare i tuoi panini al latte anche in anticipo e conservarli a temperatura ambiente, chiusi in un sacchetto di plastica, per 3-4 giorni. Se preferisci, puoi anche congelarli, poi lasciarli scongelare a temperatura ambiente e passarli qualche minuto in forno per farli rinvenire. 

Leggi anche: ricetta petto di pollo al latte.

 

Quale farina usare per i panini al latte

Il tipo di farina che usi per i panini al latte è fondamentale, perché da essa dipende la morbidezza del prodotto finale. Se durante la lavorazione ti accorgi che l’impasto è troppo duro, aggiungi un po’ di latte; se invece ti sembra troppo appiccicoso, aggiungi un po’ di farina. La ricetta base prevede 500 g. di farina, composta per due terzi da Farina 00 e un terzo da Farina Manitoba. In generale, la farina deve essere di media forza (260-300 W) – ideale per prodotti di lunga lievitazione –  ed è invece sconsigliata la farina debole (180 W)

Quale latte usare per i panini al latte

Il latte è tra gli ingredienti principali dei panini al latte, insieme alla farina. Utilizza esclusivamente latte intero UHT a temperatura ambiente, per un risultato morbido e gustoso. Il latte Cascina Sant’Anna è perfetto, perché naturalmente dolce e digeribile. Acquistalo adesso e ricevilo comodamente a casa. Scopri come alleviamo le nostre mucche e perché scegliere il latte Cascina Sant’Anna.

Leggi anche: Ricetta Crêpes.

Panini al latte morbidi senza manitoba

La farina consigliata per i panini al latte è una miscela di Farina 00 (due terzi) e Farina Manitoba (un terzo). In alternativa, puoi usare 500 g. di Farina 0. In questo caso, ti consigliamo di aggiungere all’impasto anche 1 uovo e sostituire 50 g di burro con 25 g di burro e 25 f di Olio Extravergine di Oliva. 

Panini al latte senza burro

Puoi sostituire il burro con l’olio, se desideri preparare panini ugualmente soffici ma più digeribili. Anziché utilizzare 50 g. di burro, puoi usare 60 g. di Olio d’Oliva. 

Leggi anche: Ricetta arrosto al latte.

Panini al latte senza lievito

La ricetta tradizionale dei panini al latte prevede l’utilizzo dello lievito e una duplice lievitazione, di circa 2,5/3 ore in totale. Ecco però anche la ricetta dei panini al latte senza lievito.  Versa all’interno di una ciotola 450 g di Farina, 1 cucchiaio di zucchero, 60 ml di Olio, 220 ml di Latte Cascina Sant’Anna, un uovo sbattuto e 1 pizzico di Ammoniaca per dolci. Lavora il composto fino ad ottenere un impasto ben amalgamato e morbido, poi forma dei panini di circa 60 g e spennellali con olio d’Oliva. Lasciali cuocere a 180° per 15 minuti. 

Panini al latte senza glutine

Se desideri preparare i panini al latte senza glutine, puoi sostituire la farina di frumento con 500 g di miscele senza glutine per pane, reperibile nei negozi specializzati per celiaci. 

Acquista il Latte Cascina Sant’Anna

read more
Budino al latte

Budino al latte

Budini per bambini: ricetta per una merenda gustosa e leggera

Il budino al latte è la merenda perfetta per i più piccoli, perché si tratta di un dolce nutriente ma leggero. Alla base ci sono quattro semplici ingredienti – latte, uovo, zucchero e farina. Anche la preparazione è molto veloce! È il classico budino della nonna, insomma, passato alla storia per la sua autenticità e la sua versatilità d’uso. 

Il budino al latte, infatti, se è la merenda preferita dei bambini, è anche uno dei dolci più amati dagli adulti, degno coronamento di un pranzo in famiglia oppure tra amici. Sperimentalo nelle sue varianti: con cacao, con caramello, con biscotti e con salsa al cioccolato.

Scopri insieme a noi:

 

Budino al latte per i bambini

Ecco la più tradizionale – e deliziosa! – delle ricette. 

Ingredienti:

  • 500 ml di Latte Parzialmente Scremato Cascina Sant’Anna
  • 2 cucchiai di Farina 00
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 uovo
  • 1/2 limone non trattato (scorza)

Mescola in una pentola uovo e zucchero, aiutandoti con una frusta. Aggiungi la farina, continuando a mescolare, facendo attenzione che non si formino grumi. Unisci il latte Cascina Sant’Anna e la scorza di mezzo limone. Accendi il fuoco a media densità, portando a cottura per circa 15 minuti e continuando a mescolare, finché il composto risulterà denso. 

Spegni il gas, versa il composto in un bicchieri o ciotole precedentemente bagnate. Lascia raffreddare e riponi in frigorifero per circa un’ora. 

Leggi anche: latte intero per bambini.

Budino al latte e cacao

Per un risultato più goloso, aggiungi – durante la fase di cottura – due cucchiai di cacao amaro. 

Leggi anche: quale latte bere? 

Budino al latte e cioccolato

Vorresti preparare un vero budino al latte, al cioccolato? 

Ingredienti:

  • 500 ml di Latte Parzialmente Scremato Cascina Sant’Anna
  • 80 gr. zucchero
  • 40 gr. Amido di Mais
  • 40 gr. Cacao Amaro

Mescola zucchero, amido di mais e cacao. Aggiungi una parte del latte e mescola con forza, in modo da amalgamare tutti gli ingredienti, poi aggiungi il restante latte, cercando di evitare la formazione dei grumi. Metti la pentola sul gas, a fiamma medio bassa, e mescola finché il composto non risulta denso. Trasferisci nelle ciotole, riponile in frigorifero per almeno un’ora. 

Leggi anche: ricetta crema pasticcera.

Budino al latte con biscotti

Il Budino al latte con biscotti è anche conosciuto come Biancomangiare: un dolce delizioso diffuso dal nord al sud d’Italia. 

Ingredienti

  • 500 ml latte intero Cascina Sant’Anna
  • 80 gr. zucchero
  • 50 gr. amido di mais
  • cannella in polvere
  • biscotti secchi
  • liquore tipo Alchermes 

Versa una parte del latte in una ciotola, aggiungi l’amido di mais e mescola con cura per far sciogliere completamente l’amido.  Aggiungi il composto al restante latte, precedentemente scaldato insieme allo zucchero. Porta a bollore. Aggiungi un pizzico di cannella e continua  a mescolare con un cucchiaio di legno, fino a quando risulta denso. Spegni la fiamma e lascia raffreddare a temperatura ambiente. Nel frattempo distribuisci sul fondo delle ciotole i biscotti secchi, bagnati con il liquore; ricopri i biscotti con la crema al latte e aggiungi a piacere cannella o cacao. Riponi in frigorifero per un paio d’ore.

Leggi anche: ricetta Crêpes.

budino-al-latte-con-caramello

Budino al latte con caramello

Un dolce delicato, cotto a bagno maria, con aggiunta di caramello.  

Ingredienti

  • 500 ml latte intero Cascina Sant’Anna
  • 140 gr. zucchero
  • 3 uova intere
  • 3 tuorli d’uovo
  • 1 arancia
  • 1 limone
  • sale

Porta a bollore il latte con la scorza grattugiata del limone e dell’arancia; togli dal fuoco e filtra. Separa i tuorli dagli albumi; aggiungi ai tuorli altri 3 tuorli e 40 gr. di zucchero, mescolando fino ad ottenere un composto morbido. Agli albumi, unisci un pizzico di sale e il latte caldo. Trasferisci entrambi i composti in un tegame e fai cuocere a bagnomaria, mescolando di tanto in tanto. Spegni la fiamma, versa nelle ciotole, fai raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero per almeno due ore.

Nel frattempo, a parte, prepara il caramello: unisci 100 ml di acqua e il succo del limone a 100 gr. di zucchero; fai cuocere a fuoco basso, senza portare a bollore, fino a quando lo sciroppo raggiunge una colorazione ambrata. Decora il budino con lo zucchero caramellato.  In alternativa, puoi preparare in anticipo il caramello e disporlo sul fondo delle ciotole, prima di versare il budino.

Acquista il Latte Cascina Sant’Anna

read more
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna allo shop